Privacy Policy Imprint
1 oggetti iconici di SATC

in una mappa di NYC

Quanto pensi di conoscere Sex and the City? Fai click sugli oggetti e combinali con Carrie, Charlotte, Miranda o Samantha

Il gioco interattivo per celebrare i 20 anni di Sex and the City

I couldn’t help but wonder… smetteremo mai di amare Sex and the City?

Getty images

Noi della piattaforma di moda Stylight, decisamente no. Abbiamo amato questa iconica serie tv sin da quando abbiamo visto per la prima volta Carrie indossare il suo tutù.

Per festeggiare il 20esimo anniversario di SATC (ebbene sì, il 6 giugno saranno passati 20 anni dalla premiere USA!) abbiamo riguardato tutti e 94 gli episodi, i due film (chiamiamolo “normale weekend chiuse in casa con food delivery”) e deciso di creare in suo onore un gioco interattivo che celebra lo show e le sue quattro meravigliose protagoniste.

Sei stagioni, due film, quattro donne e quaranta oggetti: quanto pensate di conoscere Sex and the City? Testatelo scoprendo i 40 oggetti sparsi nella mappa di Manhattan… a chi sono connessi?

Perchè SATC è divenuto così iconico?

Getty images

Era un sabato di 20 anni fa quando Carrie Bradshaw è stata presentata al mondo: newyorkese, giornalista con una rubrica sull’amore e il sesso, amante delle scarpe firmate e single alla ricerca dell’amore. Nel corso delle sei stagioni Carrie e le sue tre migliori amiche Charlotte, Miranda e Samantha si sono evolute fino a diventare anche un po’ amiche di milioni di donne nel mondo. Abbiamo celebrato le loro vittorie, abbiamo riso delle loro situazioni ridicole, pianto per i loro problemi, identificandoci un giorno con l’una e quello dopo con l’altra.

Sex and the City, amato e anche criticato, ci ha portato nel mondo dell’amicizia femminile e delle relazioni romantiche ai limiti del credibile. Carrie è stata un’anti-eroina egoista, narcisista, frivola. Ma è anche per questo che ci si può immedesimare in lei in certe situazioni. E poi c’è Samantha, la donna che tutte speriamo un po’ di essere, l’ottimista Charlotte, la cinica Miranda:ognuna di loro ha rappresentato una parte di noi. Di chi siamo e di chi vorremmo essere.

Anche dopo 20 anni. Quando gli outfit di Carrie & Co. sembrano essere un po’ fuori luogo e avere un cellulare senza internet ci sembra assurdo.

Le donne di Sex and the City 20 anni dopo

Getty images

Molte cose sono successe dal 1998: la serie ha vinto 7 Emmy e 8 Golden Globe. L’ultima puntata della serie è andata in onda nel Febbraio 2004 ma le quattro protagoniste hanno ripreso in mano i loro ruoli per il primo film nel 2008 e poi di nuovo per il sequel nel 2010 - due film criticati ma anche decisamente amati dalle più nostalgiche del Cosmopolitan e delle esilaranti battute di Samantha. E oggi?

Dopo aver detto addio a Carrie Bradshaw, Sarah Jessica Parker ha recitato in film come “La Neve nel cuore” e “A casa con i suoi.” Dopo aver dichiarato al The New York Times che non avrebbe più preso parte ad una serie tv, ha partecipato alla serie HBO “Divorce”. Sposata da 21 anni con Matthew Broderick, ha tre figli: James e le gemelle Marion e Tabitha.

Kim Cattrall ha partecipato a diversi tv show e produzioni di Broadway da quando nel 2010 ha appeso al chiodo le manette in pelo. L’attrice 61enne, anglo-canadese, ha recentemente avuto un nuovo momento sotto i riflettori grazie ad un focoso post su Instagram diretto a Sarah Jessica Parker, a seguito dell’improvvisa morte del fratello.

Kristin Davis è stata nominata per un Emmy, un Golden Globe e un SAG Award per il suo ruolo di Charlotte York. La 53enne si è allontanata dalle scene dopo SATC ed è tornata solo nel 2014 quando è apparsa in “Bad Teacher.” Kristin è ambasciatrice Oxfam e ha adottato una bimba nel 2011 e un maschietto all’inizio del 2018.

Cynthia Nixon, non troppo lontano dal suo personaggio Miranda Hobbes, è una kick-ass woman. La 51enne ha annunciato il 19 marzo 2018 la sua candidatura a Governatore di New York. Portavoce di molti temi legati ai diritti LGBT e al cancro al seno, Cynthia ha due figli, Charles e Samantha, con l’ex marito. Lei e la moglie Christine Marinoni hanno poi avuto Max nel 2011.